www.collezione-online.it  Il mondo del collezionismo a portata di mouse 

Vendita online cartoline, dischi, santini, filatelia, militaria, giocattoli, curiosità, libri, scripofilia e oggetti da collezione

 

cartoline dischi stampe documenti filatelia giocattoli libri  militaria incisioni santini

Bollitori e teiere da collezione Caffettiere da collezione

Collezionismo birra e oggettistica Collezionismo cartaceo documenti - Pagelle scolastiche

Collezionismo documenti - Nomine e Decreti onorificenze

Macinini da pepe e caffè Scatole varie da collezione

 

 

 

Aereofilia

Collezioni

Curiosità

Giocattoli

Militaria

Cartoline

Stampe

Vinile e &

Santini

Filatelia

Libri

Scripofilia

Fotografia

Varie

Artigianato

Uncinetto & Co.

Rubriche

Links

......................

Pagamenti

Spedizioni

Ordini

Contatti

......................

 

Vendita antiquariato

 

......................

 

  Mobili antichi

 

 

 

 

Ci sono aforismi, citazioni, curiosità, pensieri e parole, parole, parole...

In queste pagine si sono volute raccogliere frasi e commenti riferite all'arte in genere. Dalla pittura alla letteratura, dalla musica alla scultura, dal cinema al teatro, tutte le frasi citate da personaggi che appartengono al mondo dell'arte  e pronunciate nel corso dei secoli fino ai giorni nostri. L'intento è quello di sorprendere il lettore-collezionista (e non solo) e appagare forse qualche sua piccola curiosità, nonché divertirlo. Si cercherà di svelare, tra aneddoti e frasi celebri, qualche piccolo perché. Buona lettura!

 

"L'arte è ciò di cui non si capisce il significato, ma si capisce avere un significato" (Anonimo)

"La pittura non è fatta per decorare gli appartamenti. E' uno strumento di guerra offensiva e difensiva contro il nemico" (Pablo Picasso)

Carlo Goldoni, grande commediografo veneziano, disse un giorno ad un amico: "L'età in cui si divide tutto è quella in cui non si possiede nulla".

"Sono comunque il miglior musicista tra i filosofi" Fu la frase di consolazione per Friedrich Nietzsche che per tutta la vita si ostinò a comporre musica e a proporla (senza successo) a compositori e direttori d'orchestra.

"Datemi la nota del salumiere ed io la metterò in musica" Fu la frase che pronunciò scherzosamente Gioacchino Rossini per sottolineare con quanta facilità componesse la musica.

"Non è necessario che un regista sappia  scrivere, ma se sa leggere, aiuta" (Billy Wilder)

Allen: "... bello quel quadro di Frank Kline eh?" Ragazza: "Si, bello". Allen: "A te cosa ti dice?" Ragazza: "Riafferma la negatività dell'universo. L'atroce solitudine e il vuoto dell'esistenza -il nulla- la condanna dell'uomo costretto, a vivere in una brulla eternità senza Dio, come una fiammella che vacilla in un immenso vuoto, senza nulla intorno che desolazione, orrore e degradazione... stretto in un'inutile, squallida camicia di forza in un cosmo tenebroso, assurdo". Allen: "Cosa fai sabato sera?" Ragazza: "Mi suicido". (Woody Allen)

"L'artista è figlio del suo tempo, ma guai a lui se ne è anche il discepolo o peggio ancora il favorito" (Friedrich Schiller)

"Allora tutto il film della mia vita mi è passato davanti agli occhi in un momento. E io non ero nel cast!" (Woody Allen)

"La continuità è il tessuto dello stile" diceva Gustave Flaubert il quale poneva la massima cura, scrivendo, nel legare le varie parti del discorso: i periodi ai periodi, i capitoli ai capitoli.

"Invidiavo Walt Disney quando faceva i cartoni animati. Se non gli piaceva un attore, lo poteva semplicemente cancellare" (Alfred Hichcock)

"L'arte del decorare consiste nel fare nelle case degli altri quello che non ci si sognerebbe mai di fare nella propria" (Le Corbusier)

"Il libro è un grande amico e come tutti i grandi amici è molto difficile che esso inganni" (Desbarreux-Bernard)

"Io sono l'unico artista copiato dalla natura" (Salvator Dalì)

COMUNICATO - Attenzione, si comunica che l'Ufficio del Restauro è chiuso per restauro.

"Io non sono un bravo pittore. Sono troppo intelligente per essere un bravo pittore. I bravi pittori sono stupidi, ad eccezione di Velàzquez che era un genio" (Salvator Dalì)

"Scrivere è viaggiare senza la seccatura dei bagagli" (Emilio Salgari)

"Per trent'anni, sotto i Borgia, gli italiani hanno avuto guerre, terrore, spargimento di sangue e morte, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento. Gli svizzeri hanno avuto cinquecento anni di democrazia e di pace e cosa hanno prodotto? L'orologio a cucù!" (Orson Welles)

"Manet è stato il primo ad agire per riflessi e a semplificare così il mestiere del pittore... esprimendo solo quello che toccava immediatamente i suoi sensi" (Henri Matisse)

"L'opera d'arte è sempre una confessione" (Umberto Saba)

"L'architettura  è una specie di oratoria della potenza per mezzo della forma" (Friedrich Nietzsche)

"Se penso che Mozart morì a 35 anni, mi vergogno di essere ancora vivo" (Anonimo)

"Lo sfortunato aforisma proposto sull'Arte come specchio della natura è volutamente espresso da Amleto per convincere gli ascoltatori della sua assoluta pazzia in materia d'arte" (Oscar Wilde)

"L'arte è l'espressione del pensiero più profondo nel modo più semplice" (Albert Einstein)

"Quel che al mondo ascolta più stupidaggini è forse un quadro da museo" (Edmond de Goncourt)

"Nessun grande artista vede mai le cose come sono veramente.  Se lo facesse smetterebbe di essere un artista" (Oscar Wilde)

"L'arte moderna si chiama così perché non ha nessuna probabilità di diventare antica" (Nikita Kruscev)

Si narra che una dama di corte chiese a Paolina Borghese se avesse veramente posato nuda per Canova. "Si" rispose lei "Ma la stanza era riscaldata"

"E' un poeta così cattivo che sette città si rinfacciano il disonore di avergli dato i natali" (Ennio Flaiano)

"Tutti i bambini sono degli artisti nati. Il difficile sta nel restarlo da grandi" (Pablo Picasso)

"Ama l'arte, fra tutte le menzogne è ancora quella che mente di meno" (Anonimo)

"Canta, ridi, balla, ama e vivi intensamente ogni momento della tua vita, prima che cali il sipario e l'opera finisca senza applausi" (Charlie Chaplin)

Italo Svevo, scrittore triestino autore de "La coscienza di Zeno", ripeteva spesso: "La coscienza è una piccola voce che ti fa sentire piccolo piccolo".

Gioacchino Rossini incontrò un giorno una delegazione che gli annunciò l'imminente erezione di una statua in suo onore nella piazza principale di Pesaro. "Mi fa piacere" - disse il grande musicista - "E quanto costerà la statua? - "Ventimila lire" - "E' una bella cifra. Vi faccio una proposta: per lo stesso prezzo salirò io sul piedistallo a mettermi in posa tutte le volte che c'è una festa grande"

"Teatro significa vivere sul serio quello che gli altri, nella vita, recitano male" (Eduardo De Filippo)

 

 

 

Charlie Chaplin in arte Charlot, sembra che abbia indossato sempre gli stessi indumenti in tutti i suoi film. Le sue scarpe soprattutto gli furono compagne fedeli durante tutta la sua carriera.

Collezionismo: Secondo una leggenda cinese, le carte da gioco furono inventate da alcune donne della corte imperiale per vincere la noia. Nel 969 d.C. l'Imperatore Mu-Tsung ne vietò l'uso perché favorivano il gioco d'azzardo. In Europa, le carte da gioco vennero introdotte nel XIV secolo dagli Arabi.

Leonardo da Vinci dipinse "La Gioconda" interamente con la mano sinistra e l'esecuzione delle sole labbra di "Monna Lisa" gli richiese ben 12 anni di paziente lavoro.

Il Circo Massimo (Roma) misurava 670 metri per 215 e arrivava a contenere fino a 385 mila persone.

Edouard Manet (1832-1883) morì all'età di 51 anni di una malattia nervosa chiamata "atassia". Ironicamente un anno prima disse: "Non mi dispiacerebbe leggere finalmente, da vivo, l'articolo strabiliante che mi consacrerà dopo morto".

L'Ara Pacis (Roma) in origine sorgeva nel Campo Marzio dove avvennero i primi ritrovamenti di lastre marmoree nel 1568. Oggi il monumento è stato ricostruito ed anche ristrutturato completamente, accanto al Mausoleo di  Augusto.

Collezionismo: La prima macchina per cucire fu realizzata dall'americano Isaac Singer nel 1865, anche se il primo progetto dell'invenzione risale al 1790.

Collezionismo: La Francia fu la prima nazione in cui vennero rese obbligatorie le targhe automobilistiche nel 1895.

Antonio Carbonati (Mantova 1893-1956) Incisore italiano, produsse una notevole quantità di acqueforti e litografie. Riprodusse con assoluta cura del dettaglio diverse città italiane, in particolare Roma, la città che lo ospitò fino alla sua morte.

Il termine "Aztechi" deriva da Aztlàn, luogo d'origine di questo popolo. La capitale dell'impero azteco era Tenochtitlàn e fu distrutta dopo la morte dell'imperatore azteco Montezuma. Successivamente fu ricostruita e prese il nome di Città del Messico.

La Prima Olimpiade si tenne nel 776 a.C. Le gare atletiche previste erano la corsa, il lancio del giavellotto e del disco, la lotta libera, il pugilato, la corsa dei carri; ma anche gare musicali e poetiche.

Nel 1895 con i fratelli Louis e August Lumière nasce il cinema e nello stesso anno Guglielmo Marconi apre l'età delle comunicazioni senza fili.

Il Palazzo di Montecitorio risale al XVII secolo e fu commissionato da Papa Innocenzo X a Gian Lorenzo Bernini come dimora privata.

La Sanmarco è una macchina da caffè a colonna del 1920 e La Pavoni (macchina espresso per bar) è stata disegnata da Gio Ponti.

L'Oscar per i costumi di "Cleopatra" è stato assegnato all'italiano  Vittorio Nino Novarese nel 1963.

Ci sono voluti 47 anni per la costruzione della chiesa di Santiago de Compostela in Spagna (1078-1125)

La Société des Aquafortistes fu fondata nel 1862 a Parigi dall'editore Cadart e dallo stampatore Delatre.

Collezionismo: La più grande collezione di apparecchi per telecomunicazione appartiene al generale Francesco Cremona di Rocca di Papa (Roma) con oltre mille pezzi tra strumenti e cimeli di varie epoche e provenienze.

Nell'827 d.C. gli Arabi sbarcarono in Sicilia, vi restarono per 200 anni e arricchirono l'isola con la loro cultura e caratteristica architettura.

Pitture e incisioni rupestri si trovano in quasi tutto il territorio australiano. Anticamente gli aborigeni eseguivano i dipinti con figure a carattere mitologico, simboli, animali e descrizioni di leggende.

Yves Montand (1921-1991) attore e cantante francese, era di origine italiana. Il suo vero nome era Ivo Livi.

Il Circo Massimo (Roma) misurava 670 metri per 215 e arrivava a contenere fino a 385 mila persone.

Il Pantheon (Roma) fu dedicato nel 609 da papa Bonifacio IV alla Madonna con il titolo di "S. Maria dei Martiri" perchè in quel luogo vi furono portati 28 carri carichi di ossa dei cristiani martorizzati provenienti dalle catacombe romane.

Indietro

 

                                               

     Aforismi

    Figure sacre

    Frasi da film

    Libro Artisti

    Luoghi Italia

    Musei Italia

    Musei Estero

    Nominario

    Parolandia

    Proverbi

    Pseudonimi

    Satira

    Teatri

    Terme

 

    ...........................

    A.A.A.Annunci

    Case d'Asta

    Collabora

    Dedicato a...

    Eventi Italia

    Mercatini

    ...........................

 

 

    Sta per sorgere un nuovo sole!

 

   

    ..........................

 

Associazione Culturale Petra